L’altra faccia dei videogiochi

8 Maggio

h 11:00 > 11:50

Per tutti

Evento dedicato
alla scuola Per tutti

Oggi la parola “videogame” non si riferisce più ad un prodotto ludico fine a se stesso, ma rappresenta un termine ombrello, che tiene sotto di sé i significati e le valenze più differenti. Rappresentano infatti in pieno uno spazio relazionale e comunicativo, che mette insieme la dimensione dell’educazione, della cultura e dei linguaggi nella loro pluralità e complessità. Quando si parla di videogiochi i titoli che vengono in mente, alla maggioranza delle persone, sono legati ad universi fantastici. Ma è sempre così?
E partendo dal presupposto che possa essere così, quanto un universo immaginativo può essere forte come metafora per trasmettere un contenuto e far pensare lo spettatore vivendo emozioni?
Il videogioco può essere anche uno strumento di crescita, comprendere questo, permette anche di valutare il medium stesso: come è stato con cinema e letteratura. C’è la soap opera, e c’è Fellini, c’è il romanzo rosa e c’è Manzoni.. e per i videogiochi?
Durante questo panel si rifletterà sui videogiochi come possibile strumento alleato all’apprendimento.

Relatori

Rosy Nardone

Ricercatrice in Didattica e Pedagogia Speciale, Università di Bologna

Glenda Galliano

Game producer, One-O-One Games

Voglio iscrivermi

È necessario iscriversi ad ogni singolo evento a cui si vuole partecipare. 
Per iscriversi basta compilare il form.
A seguito della prima iscrizione ad un evento verranno generati automaticamente i dati di accesso al tuo profilo personale (li riceverai per email).
Il profilo ti servirà per modificare o cancellare le tue iscrizioni. 
RICORDA - Puoi partecipare ad un massimo di 5 eventi (oltre alla plenaria d’apertura), ovvero uno per ogni fascia oraria.

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

ASSOCIAZIONE PAROLE OSTILI, Via Silvio Pellico 8/a - 34122 Trieste, C.F. 90153460325 @2016 - 2018
A cura di spaziouau | Privacy Policy