Fake news: la psicosi viaggia online

8 Maggio

h 14:00 > 14:50

Secondaria di 1° e 2° grado

Evento dedicato
alla scuola Secondaria di 1° e 2° grado

Tutti gridano alle fake news, alle “false notizie” e in questi mesi ne abbiamo lette molte, soprattutto sul tema del coronavirus. Ma cosa sono, esattamente, le fake news? Cosa si nasconde dietro la loro proliferazione sui social network e nei meandri della Rete? Analizzeremo insieme le ultime fake news circolate durante il boom dell’epidemia del coronavirus e le loro conseguenze. Inoltre cercheremo di capire perché nascono e come mai continuiamo a credere a una notizia falsa, anche quando sappiamo che lo è. I pregiudizi e le euristiche cognitive sono tra gli ostacoli più grandi da superare per smontare una fake news. In modo quasi istintivo tendiamo a credere a quelle “verità” che rafforzano le nostre convinzioni, come in una sorta di “risparmio energetico” della nostra voglia di conoscere l’altro (questo forse anche troppo). Questo momento di approfondimento vi aiuterà a capire come affrontare questo argomento in classe con i vostri studenti.

Relatori

Antonio Pavolini

Business Analyst, Media Industry

Francesco Nicodemo

Digital Strategist, Comunicatore politico , Formatore di Parole O_Stili

Marianna Marcucci

Digital Media Curator, Formatrice di Parole O_Stili

Rodolfo Baggio

Professore Tourism Management Università Bocconi, Formatore di Parole O_Stili

Voglio iscrivermi

È necessario iscriversi ad ogni singolo evento a cui si vuole partecipare. 
Per iscriversi basta compilare il form.
A seguito della prima iscrizione ad un evento verranno generati automaticamente i dati di accesso al tuo profilo personale (li riceverai per email).
Il profilo ti servirà per modificare o cancellare le tue iscrizioni. 
RICORDA - Puoi partecipare ad un massimo di 5 eventi (oltre alla plenaria d’apertura), ovvero uno per ogni fascia oraria.


ASSOCIAZIONE PAROLE OSTILI, Via Silvio Pellico 8/a - 34122 Trieste, C.F. 90153460325 @2016 - 2018
A cura di spaziouau | Privacy Policy