Internet gravity: perché la Rete è (anche) un posto bellissimo

01 GIUGNO

ORE 12:00 – 12:50

Internet gravity: perché la Rete è (anche) un posto bellissimo

Internet è anche un posto bellissimo. Il racconto che in questi anni abbiamo costruito della Rete ha messo in luce i rischi dell’hate speech, l’odio dietro le tastiere, la chiusura delle persone in camere dell’eco, la polarizzazione delle idee online. Ma Internet è semplicemente come la gravità, attirandoci più vicini gli uni agli altri mostra come siamo, sui due lati. È il termometro delle nostre vite, misura la temperatura di esistenze sempre più connesse e condivise, piene di emozioni e voglia di raccontare, di progetti da costruire assieme ad altri e che hanno trovato online un luogo in cui imparare a farlo in modo pubblico.

Cosa spinge le persone a creare e condividere gratuitamente contenuti utili agli altri?

A mettersi in relazione per supportare passioni e ideali?

Cosa porta a finanziare attraverso le piattaforme progetti di innovazioni o cause sociali?

Quali sono i modi in cui le persone in rete producono quegli gli anticorpi che rendono il web un posto migliore del racconto dominante?

Internet è un posto bellissimo, questo panel presenta un racconto diverso di quello che avete sotto gli occhi in rete e dovete solo imparare a guardare.

Coordinatore

 

Giovanni Boccia Artieri
Ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi dell’Univ. Carlo Bo

Relatori

 

Domitilla Ferrari
Marketing & Communication Director at Webranking.
Imen Boulahrajane
Studentessa, spiega l’economia in 15 secondi su Instagram.
Riccardo Puglisi
Professore associato di economia all’Università di Pavia.
Filomena Floriana Ferrara
Direttrice Fondazione IBM Italia.
Francesca Crescentini aka Tegamini
Traduttrice, copywriter, blogger.

ASSOCIAZIONE PAROLE OSTILI, Via Silvio Pellico 8/a - 34122 Trieste, C.F. 90153460325 @2016 - 2018
A cura di spaziouau | Privacy Policy